Preghiere 2020

Preghiere Settembre 2019

 

PADRE nostro

PADRE nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo Nome,

venga il Tuo Regno, sia fatta la Tua Volontà come in Cielo così in Terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti,

come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori

e non abbandonarci alla tentazione, ma liberaci dal male.

Tuo è il Regno, la potenza e la gloria nei secoli dei secoli. Amen.

 

LORD’s Prayer

Our FATHER in heaven, hallowed be Your Name,

Your Kingdom come, Your will be done,

on Earth as in Heaven.

Give us today our daily bread.

Forgive us our sins

as we forgive those who sin against us.

Save us from the time of trial

and deliver us from evil.

For the Kingdom, the power, and the glory are Yours now and forever. Amen.

 

PATER NOSTER

PATER Noster qui es in cælis: sanctificétur Nomen Tuum;

advéniat Regnum Tuum; fiat Volúntas Tua,

sicut in cælo, et in terra.

Panem nostrum cotidianum da nobis hódie;

et dimítte nobis débita nostra,

sicut et nos dimíttimus debitóribus nostris;

et ne nos indúcas in tentatiónem; sed líbera nos a malo.

Amen.

 

SHEMÀ (Deut 6, 4-9)

1 Sh’ma Yisra’eil ADONAI ELOHEINU ADONAI echad.

2 Barukh sheim k’vod malkhuto l’olam va’ed.

3 V’ahav’ta eit ADONAI ELOHEKHA b’khol l’vav’kha uv’khol naf’sh’kha uv’khol m’odekha.

 

1 Hear, Israel, the LORD is our GOD, the LORD is One.

2 Blessed be the Name of His glorious Kingdom for ever and ever.

3 And You shall love the LORD your GOD with all your heart and with all your soul and with all your might.

 

1 Ascolta, Israele, il SIGNORE è il nostro DIO, il SIGNORE è Uno.

2 Sia benedetto il Nome del Suo glorioso Regno per sempre ed in eterno.

3 E amerai il SIGNORE DIO tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutte le tue forze.

 

 

Al-Fatiha 
1 Bismi ALLAH al-Rrahman al-Rrahim

2 Al-hamdu LILLAH RABBI alAAalamin

3 Al-Rrahman al-Rrahim
4 Maliki yawm al-din
5 Iyya-ka na’budu wa iyya-ka nastaAAin

6 Ihdi-na al-sirat al-Mustaqim

7 Sirat alladhina an’AAamta AAalay-him ghayri alMaghdubi AAalay-him wa la al-ddallina

Amin

 

Surah Al-Fatiha

1 In the Name of ALLAH, the Beneficent, the Merciful

2 Praise be to GOD, LORD of the Worlds,

3 The Beneficent, the Merciful.

4 Owner of the Day of Judgment,

5 Thee (alone) we worship; Thee (alone) we ask for help.

6 Show us the straight Path,

7 The Path of those whom Thou hast favoured. Not (the path) of those who earn Thine anger nor of those who go astray.

Amen

 

Surah Al-Fatiha

1 Nel Nome di DIO, il Compassionevole, il Misericordioso.

2 Lode (appartiene) ad ALLAH, il SIGNORE dei Mondi,

3 Il Compassionevole, il Misericordioso.

4 Re del Giorno del Giudizio,

5 Noi (solo) Te adoriamo; Noi (solo a) Te chiediamo aiuto.

6 Guidaci sulla Retta Via,

7 la Via di coloro che hai riempito di grazia, non di coloro che sono incorsi nella Tua ira nè degli sviati. Amen

 

Sheva Brachot

1 Barukh atah ADONAI, ELOHEINU, melekh ha’olam.

2 Asher kidishanu b’mitz’votav v’ratzah vanu.

1 Blessed are You, LORD, our GOD, Sovereign of the Universe.

2 Who has sanctified us with His Commandments and has been pleased with us.

1 Benedetto sii Tu, SIGNORE, nostro DIO, Sovrano dell’Universo.

2 Colui che ci ha santificato con i Suoi Comandamenti, e si è compiaciuto con noi.

 

 

—KADDISH

1 Yitgaddal veyitqaddash shmeh rabba.

2 Beʻalma di vra khir’uteh

3 veyamlikh malkhuteh

4 [veyatzmaḥ purqaneh viqarev (qetz) meshiḥeh]

5 beḥayekhon uvyomekhon

6 uvḥaye dekhol [bet] Yisrael

7 beʻagala uvizman qariv veʼimru amen

 

1 May His great Name be exalted and sanctified is GOD’s great Name.

2 in the World which He created according to His will

3 May He establish His Kingdom

4 may His salvation blossom and His annointed be near.

5 During your lifetime and during your days

6 and during the lifetimes of all [the House of] Israel

7 speedily and very soon! And say, Amen.

 

1 Sia reso grande e santo il Suo grande Nome.

2 nel mondo che Egli ha creato secondo la Sua volontà;

3 Possa essere stabilito il Suo Regno,

4 possa sbocciare la Sua salvezza e il Suo unto essere vicino.

5 durante la vostra vita e durante i vostri giorni,

6 e durante le vite di tutta [la casa] d’Israele,

7 velocemente e molto presto! E dite: Amen.

 

—Salmo 119(118), 35-37 Guidami sul sentiero dei Tuoi Comandi, perché in essi è la mia felicità. 36 Piega il mio cuore verso i Tuoi Insegnamenti e non verso il guadagno. 37 Distogli i miei occhi dal guardare cose vane, nelle Tue Vie sostienimi.

—Ps 119, 35-37 Lead me in the path of Your Commandments for I desired it. 36 Extend my heart to Your Testimonies and not to monetary gain. 37 Turn away my eyes from seeing vanity; with Your Ways sustain me.

 

—Fil 4, 11-13 Ho imparato a bastare a me stesso in ogni occasione; 12 So vivere nella necessità, come so anche vivere nell’abbondanza; sono allenato a tutto e per tutto, alla sazietà e alla fame; ad esser nell’abbondanza e all’indigenza. 13 tutto posso in Colui che mi da la forza.

—Phil 4, 11-13 I have learned, in whatsoever state I am, therewith to be content; 12 I know what it is to be in need, and I know what it is to have plenty. I have learned the secret of being content in any and every situation, whether well fed or hungry, whether living in plenty or in want. 13 I can do all this through Him who gives me strength.

 

Gs 23, 6 Applicatevi dunque risolutamente ad osservare e a mettere in pratica tutto ciò che è scritto nel Libro della Legge di Mosè, senza mai sviarvene né a destra né a sinistra.

—Js 23, 6 Be very strong; be careful to obey all that is written in the Book of the Law of Moses, without turning aside to the right or to the left.

 

 

—2Sam 22, 21-22 Il SIGNORE mi tratta secondo la mia giustizia, mi ripaga secondo l’innocenza delle mie mani, 22 perchè ho custodito le vie del SIGNORE, non ho abbandonato come un empio il mio DIO.

—2Sam 22, 21-22The LORD has dealt with me according to my righteousness; according to the cleanness of my hands He has rewarded me. 22 For I have kept the ways of the LORD; I am not guilty of turning from my GOD.

 

—Is 61, 8 Perchè Io sono il SIGNORE che amo il diritto e odio la rapina e l’ingiustizia: Io darò fedelmente il salario, concluderò con loro un’Alleanza eterna.

—Is 61, 8 For I, the LORD, love justice; I hate robbery and wrongdoing. In my faithfulness I will reward my people and make an everlasting Covenant with them.

 

—Sal 30, 1-5 Ti esalterò, o ETERNO, perché Tu mi hai tratto in alto, e non hai permesso che i miei nemici si rallegrassero di me.  2 O ETERNO, mio DIO ho gridato a Te e Tu mi hai guarito.  3 O ETERNO, Tu hai fatto risalire l’anima mia fuori dallo Sceol, mi hai tenuto in vita perché non scendessi nella fossa. 4 Cantate lodi all’ETERNO, voi suoi fedeli, e celebrate la Sua Santità 5 perché la Sua ira dura solo un momento, ma la Sua benignità dura tutta una vita. Il pianto può durare per una notte, ma al mattino erompe un grido di gioia.

—Ps 30, 1-5 I will exalt You, ADONAI, because You drew me up; You didn’t let my enemies rejoice over me. 2 ADONAI my GOD, I cried out to You, and You provided healing for me.

3 ADONAI, You lifted me up from Sh’ol; You kept me alive when I was sinking into a pit.

4 Sing praise to ADONAI, You faithful of His; and give thanks on recalling His Holiness.

5 For His anger is momentary, but His favour lasts a lifetime. Tears may longer for the night, but with dawn come cries of joy.

 

—Dn 12, 1-3 Vi sarà un tempo di angoscia, come non ce ne fu mai da quando sorsero le Nazioni fino a quel tempo; e in quel tempo, il Tuo popolo sarà salvato; cioè, tutti quelli che saranno trovati iscritti nel Libro. 2 Molti di quelli che dormono nella polvere della terra si risveglieranno; gli uni per la vita eterna, gli altri per la vergogna e per una eterna infamia. 3 I saggi risplenderanno come lo splendore del firmamento e quelli che avranno insegnato a molti la giustizia risplenderanno come le stelle in eterno.

Dn 12, 1-3 There will be a time of distress such as has not happened from the beginning of Nations until then. But at that time Your people—everyone whose name is found written in the Book—will be delivered. 2 And many of those who sleep in the dust of the earth shall awake: some to everlasting life, some to shame and everlasting contempt. 3 Those who are wise will shine like the brightness of the heavens, and those who lead many to righteousness, like the stars for ever and ever.

 

—Ez 36, 24-27 Vi prenderò dalle Nazioni, vi radunerò da tutti i paesi e vi ricondurrò sul vostro suolo. 25 Aspergerò quindi su di voi acqua pura e sarete purificati; Io vi purificherò da tutte le vostre impurità e da tutti i vostri idoli. 26 Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno Spirito nuovo; toglierò da voi il cuore di pietra e vi darò un cuore di carne. 27 Metterò dentro di voi il Mio Spirito e Vi farò camminare nei Miei Statuti, e voi osserverete e metterete in pratica le Mie Norme.

—Ez 36, 24-27 For I will take you from among the Nations, gather you out of all countries, and bring you into your own land. 25 Then I will sprinkle clean water on you, and you shall be clean; I will cleanse you from all your filthiness and from all your idols. 26 I will give you a new heart and put a new Spirit within you; I will take the heart of stone out of your flesh and give you a heart of flesh. 27 I will put My Spirit within you and cause you to walk in My Statutes, and be careful to obey My Rules.

 

Ger 23, 5-8 “Ecco, i giorni vengono – dichiara il SIGNORE – nei quali susciterò da Davide un Germoglio giusto, che regnerà da vero re e sarà saggio ed eserciterà il diritto e la giustizia sulla terra. 6 Nei suoi giorni Giuda sarà salvato ed Israele vivrà tranquillo; questo sarà il nome con cui lo chiameranno: ADONAI nostra giustizia (צִדְקֵֽנוּ Tzedeq-nu). 7 Pertanto, ecco, verranno giorni – dichiara il SIGNORE – nei quali non si dirà più: “Per la vita del SIGNORE che ha fatto uscire gli Israeliti dal paese d’Egitto”, 8 ma piuttosto: “Per la vita del SIGNORE che ha fatto uscire e che ha ricondotto il seme della Casa di Israele dalla terra del settentrione e da tutte le regioni dove li aveva dispersi; costoro dimoreranno nella propria terra”.

—Jer 23, 5-8 “Behold, the days are coming, declares the LORD, when I will raise up for David a righteous Branch, and he shall reign as king and deal wisely, and shall execute justice and righteousness in the land. In his days Judah will be saved, and Israel will dwell securely. And this is the name by which he will be called: ADONAI is our righteousness (צִדְקֵֽנוּ Tzedeq-nu). “Therefore, behold, the days are coming, declares the LORD, when they shall no longer say, ‘As the LORD lives who brought up the seed of the House of Israel out of the land of Egypt,’ but ‘As the LORD lives who brought up and led the offspring of the house of Israel out of the north country and out of all the countries where He had driven them.’ Then they shall dwell in their own land”.

 

—Mt 5, 17-19 Non pensate che io sia venuto per abolire la Legge o i Profeti (Torah e Nevi’im); io son venuto non per abolire ma a dare pieno compimento. 18 Poiché in verità io vi dico: finché non siano passati il Cielo e la Terra, neppure uno iota o un solo trattino della Legge passerà, senza che tutto non sia compiuto. 19 Chi dunque avrà violato uno solo di questi Comandamenti ed avrà così insegnato agli uomini, sarà considerato minimo nel Regno dei Cieli; ma chi li avrà messi in pratica ed insegnati, esso sarà chiamato grande nel Regno dei Cieli.

—Mt 5, 17-19 Think not that I am come to destroy the Law, or the Prophets (Torah and Nevi’im): I am not come to destroy, but to fulfil. 18 For verily I say unto you, Till Heaven and Earth pass, one jot or one dash shall in no wise pass from the Law, till all be fulfilled. 19 Whosoever therefore shall break only one of these Commandments, and shall teach men so, he shall be called the least in the Kingdom of Heaven: but whosoever shall do and teach them, the same shall be called great in the Kingdom of Heaven.

 

I dieci Comandamenti – עשרת הדברים‎ (aseret ha-d’varîm)

Io sono il SIGNORE, tuo DIO, che ti ha fatto uscire dal paese d’ Egitto, dalla condizione servile.

1 Non avrai altro DIO all’ infuori di Me.

2 Non ti farai idolo, né immagine alcuna di ciò che è lassù in cielo, né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a quelle cose e non le servirai.

3 Non pronunciare invano il Nome del SIGNORE tuo DIO.

4 Osserva il giorno del Sabato per santificarlo.

5 Onora tuo padre e tua madre, affinché si prolunghino i tuoi giorni nel paese che ti da il SIGNORE, tuo DIO.

6 Non uccidere.

7 Non commettere adulterio.

8 Non rubare.

9 Non pronunciare falsa testimonianza contro il tuo prossimo.

10 Non desiderare la casa del tuo prossimo. Non desiderare la moglie del tuo prossimo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna cosa che appartenga a lui.

 

Ten Commandments עשרת הדברים‎ (aseret ha-d’varîm)

I am the LORD your GOD, who brought you out of Egypt, out of the land of slavery.

1 Thou shalt not worship any other gods except Me.

2 Thou shalt not make unto thee any graven image.

3 Thou shalt not take the Name of the LORD thy GOD in vain.

4 Remember the Sabbath day to sanctify it (keep it holy).

5 Honour thy father and thy mother. So that you may live long and that it may go well with you in the land the LORD your GOD is giving you.

6 Thou shalt not kill.

7 Thou shalt not commit adultery.

8 Thou shalt not steal.

9 Thou shalt not bear false witness against thy neighbor.

10 Thou shall not covet your neighbor’s house. You shall not set your desire on your neighbor’s wife or land, his male or female servant, his ox or donkey, or anything that belongs to your neighbor.

 

—Gv 8, 12 Perciò Gesù parlò loro di nuovo, dicendo: “Io sono la Luce del mondo. Chi segue me non camminerà affatto nelle tenebre, ma possederà la Luce della vita”.

—Jn 8, 12 When Jesus spoke again to the people, he said, “I am the Light of the world. Whoever follows me will never walk in darkness, but will have the Light of life.”

 

—Sir 9, 11-12 Non invidiare il successo di un peccatore, perché non sai quale sarà la sua fine: 12 Non compiacerti del benessere degli empi, ricordati che non resteranno impuniti fino alla morte.

—Sir 9, 11-12 Don’t be jealous of a sinner’s success; you don’t know what kind of disaster is in store for him. 12 Don’t take pleasure in the things that make ungodly people happy; remember that they will be held guilty as long as they live.

 

—Lc 12, 49-53 “Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso! 50 C’è un battesimo che devo ricevere; e come sono angosciato, finché non sia compiuto! 51 Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione. 52 D’ora innanzi in una casa di cinque persone 53 si divideranno tre contro due e due contro tre; padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera”.

—Lk 12, 49-53 “I have come to bring fire on the earth; and how I wish it were already kindled! 50 But I have a baptism to undergo, and what constraint I am under until it is completed! 51 Do you think I came to bring peace on earth? No, I tell you, but division. 52 From now on there will be five in one family divided against each other, three against two and two against three. 53 They will be divided, father against son and son against father, mother against daughter and daughter against mother, mother-in-law against daughter-in-law and daughter-in-law against mother-in-law.”

 

—ApTom 1, 39 (riferimenti canonici Lc 11, 52 e Mt 10,16)

Gesù disse: “I Farisei e gli accademici (scribi) hanno preso le chiavi della Conoscenza e le hanno nascoste. Non sono entrati, e non hanno permesso a coloro che volevano entrare di farlo. Quanto a voi, siate furbi come serpenti e semplici come colombe.”

—ApTh 1, 39 (Lk 11, 52 e Mt 10,16)

Jesus said, “The Pharisees and the scribes have taken the keys of Knowledge and hidden them. They themselves have not entered, nor have they allowed to enter those who wish to. You, however, be as wise as serpents and as innocent as doves.”

 

—Qran 2, 155-157 Sicuramente Vi metteremo [plurale maiestatis] alla prova con terrore, fame e diminuzione dei beni, delle persone e dei raccolti. Ebbene, da’ la buona novella a coloro che perseverano, 156 Quelli che quando vengono colti da una disgrazia dicono: “Siamo di ALLAH e a Lui ritorneremo”, 157 coloro saranno benedetti dal loro SIGNORE e saranno ben guidati.
—Qran 2, 155-157 And We will [majestic plural-royal we] surely test you with something of fear and hunger and a loss of wealth and lives and fruits, but give good tidings to the patient. 156 Who, when disaster strikes them, say, “Indeed we belong to ALLAH, and indeed to Him we will return.” 157 Those are the ones upon whom are blessings from their LORD and mercy. And it is those who are the [rightly] guided.

 

—Qran 2, 219 Ti chiedono del vino e del gioco d’azzardo. Di’: “In entrambi c’è un grande peccato e [tuttavia] un vantaggio per le persone, ma il loro peccato è maggiore del loro vantaggio!”. E ti chiedono: “Cosa dobbiamo dare in elemosina?”. Di’: “Quello in eccesso [oltre il bisogno]”. Così ALLAH vi espone i Suoi Segni, affinché voi possiate meditiare.
–Qran 2, 219 They ask you about wine and gambling. Say, “In them is great sin and [yet] benefit for people. But their sin is greater than their benefit.” And they ask you what they should spend. Say, “The excess [beyond needs].” Thus ALLAH makes clear to you His Messages that you might give thought.

—Qran 16, 127-128 Sii paziente! La tua pazienza non viene se non da ALLAH. Non ti affliggere per loro e non farti angosciare dalle loro trame. 128 In verità ALLAH è con coloro che Lo temono e con coloro che fanno il bene.

—Qran 16, 127-128 And be patient! And your patience is not but through ALLAH. And do not grieve over them and do not be in distress over what they conspire. 128 Indeed, ALLAH is with those who fear Him and those who are doers of good.

 

—Qran 20, 114 Sia esaltato ALLAH, il Sovrano, il Vero. E non aver fretta con il Corano [Monito/Recitazione], prima che sia conclusa la rivelazione, ma di’: “Mio SIGNORE, accresci in me la Conoscienza”.

—Qran 20, 114 Supremely exalted then is ALLAH, the Sovereign, the Truth. And make not hast with the Qur’an [reciting/reading] before its revelation is completed to you, and say, “My LORD, increase me in Knowledge.”

 

—Qran 65, 2-3 A chi teme ALLAH, Egli apre una via d’uscita, 3 e gli concede provvidenze da dove non ne attendeva. DIO basta a chi confida in Lui. In verità ALLAH realizza i Suoi intenti. ADONAI ha stabilito una misura per ogni cosa.

—Qran 65, 2-3 And whoever fears ALLAH, He will make for him a way out, 3 And will provide for him from where he does not expect. And whoever relies upon GOD then He is sufficient for him. Indeed, ALLAH will accomplish His purpose. ADONAI indeed has appointed a measure for everything.

 

Is 42 1-7 1 “Ecco il Mio servo, Io lo sosterrò; il Mio eletto di cui Mi compiaccio;
Io ho messo il Mio Spirito su di lui, egli manifesterà la giustizia alle Nazioni. 2 Egli non griderà, non alzerà il tono, non la farà udire in piazza la sua voce. 3 Non spezzerà una canna inclinata e non spegnerà uno stoppino dalla fiamma smorta; manifesterà la giustizia secondo verità. 4 Egli non verrà meno e non si abbatterà finché abbia stabilito la giustizia sulla terra; e le isole aspetteranno fiduciose le sue istruzioni”. 5 Così parla DIO, il SIGNORE, il Creatore dei cieli e Colui che li ha spiegati, Colui che ha disteso la Terra con tutto quello che essa produce, Colui che dà il respiro al popolo che la abita e lo spirito a quanti camminano su di essa. 6 “Io, il SIGNORE, ti ho chiamato secondo giustizia e Io darò forza alla tua mano; e Io ti ho formato, creato per l’Alleanza con il popolo, per essere luce delle Nazioni. 7 Per aprire occhi ciechi, per far uscire dal carcere i prigionieri, coloro che siedono nel buio fuori dalla cella”.

—Is 42, 1-7 1 “Behold My servant, I will support him, My chosen one, whom My Soul desires; I have placed My Spirit upon him, he shall promulgate justice to the Nations. 2 He shall neither cry nor shall he raise [his voice]; and he shall not make his voice heard outside. 3 A breaking reed he shall not break; and a flickering flaxen wick he shall not quench; with truth shall he execute justice. 4 Neither shall he weaken nor shall he be broken, until he establishes justice in the land, and for his instructions, islands shall long.” 5 So said GOD the LORD, the Creator of the Heavens and the One Who stretched them out, Who spread out the Earth and what springs forth from it, Who gave a soul to the people upon it and a spirit to those who walk thereon. 6 I am the LORD; I called you with righteousness and I will strengthen your hand; and I formed you, and I made you for a people’s covenant, for a light to Nations. 7 To open blind eyes, to bring prisoners out of a dungeon, those who sit in darkness out of a prison.

 

——————————————–Aggiunte Luglio 2016————————————-

 

 

—Mc 12, 29-31 Gesù rispose: “Il primo tra tutti i Comandamenti è: Ascolta, Israele. Il SIGNORE è nostro DIO il SIGNORE è Uno; 30 amerai dunque il SIGNORE tuo DIO con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutte le tue forze. 31 E il secondo è simile a questo: Amerai il prossimo tuo come te stesso. Non c’è altro Comandamento più importante di questi”.

—Mk 12, 29-31 And Jesus answered him, “The first of all the Commandments is: Hear, O Israel; The LORD is our GOD the LORD is One; 30 And thou shalt love the LORD thy GOD with all thy heart, and with all thy soul, and with all thy might: this is the first Commandment.  31 And the second is like, namely this, Thou shalt love thy neighbour as thyself. There is none other Commandment greater than these”.

 

—Gb 2, 9-10 Allora sua moglie disse: “Rimani ancora fermo nella tua integrità? Maledici DIO e muori!”. 10 Ma egli le rispose: “Come parlerebbe una stolta tu hai parlato! Se da DIO accettiamo il bene, perché non dovremo accettare il male?”. In tutto questo Giobbe non peccò con le sue labbra.

—Jb 2, 9-10 Then said his wife unto him, “Do thou still retain thine integrity? Blaspheme GOD, and die!” 10 And he said to her, “You talk as one of the foolish women talks. Shall we also accept the good from GOD, and not accept the evil?” Despite all this, Job did not sin with his lips.

 

—Lv 19, 1-4 Il SIGNORE disse ancora a Mosè: 2 “Parla a tutta la comunità dei figli d’Israele, e di’ loro: “Siate Santi, perché Io, l’ETERNO vostro DIO, sono Santo. 3 Rispetti ciascuno sua madre e suo padre, e osservate i Miei Sabati. Io sono il SIGNORE vostro DIO. 4 Non vi rivolgete agli idoli, e non vi fate degli dèi di metallo fuso. Io sono il SIGNORE vostro DIO.

—Lv 19, 1-4 And the LORD spoke to Moses, saying, 2 Speak to the entire congregation of the children of Israel, and say to them, You shall be Holy, for I, the LORD, your GOD, am Holy. 3 Every man shall fear his mother and his father, and you shall observe My Sabbaths. I am the LORD, your GOD. 4 You shall not turn to the worthless idols, nor shall you make molten deities for yourselves. I am the LORD, your GOD.

 

—Rm 8, 31b Se DIO è per noi, chi sarà contro di noi?

—Rm 8, 31b If GOD is for us, who can be against us?

                                                      

—Regula Monachorum (IV, 1-15)

1 Anzitutto amare il SIGNORE DIO con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze 2 Poi il prossimo tuo come te stesso 3 Poi non uccidere 4 Non commettere adulterio 5 Non rubare 6 Non concupire  7 Non dire falsa testimonianza  8 Onorare tutti gli uomini 9 E ciò che non si vuole venga fatto a se stesso, non farlo ad altri 10 Rinunciare interamente a se stessi per seguire Cristo 11 Correggere il corpo 12 Non circondarti di piaceri 13 Amare il digiuno 14 Ristorare i poveri 15 Vestire l’ignudo 16 Visitare l’infermo
—Regula Monachorum (IV, 1-15)
1 In primis DOMINUM DEUM dilìgere ex toto corde, tota ànima, tota virtute 2 deìnde pròximum tumquam se ipsum 3 Deìnde non occìdere 4 Non adulteràri 5 Non fàcere furtum 6 Non concupìscere 7 Non falsum testimònium dicere 8 Honoràre omnes hòmines 9 Et quo sibi quis fìeri non vult, àlio ne fàciat 10 Abnegàre semetipsum sibi, ut sequàtur Christum 11 Corpus castigàre 12 Delìcias non amplècti 13 Ieiùnium amàre 14 Pàuperes recreàre 15 Nudum vestìre 16 Infìrmum visitàre

—Qran 4, 76 Coloro che credono combattono nel sentiero di ALLAH, mentre coloro che denegano combattono nel sentiero dell’idolo (diavolo, taghut). Combattete dunque gli ausiliari di Satana. In verità le astuzie del Diavolo sono deboli.

—Qran 4, 76 Those who believe fight in the Way of ALLAH, and those who disbelieve fight in the cause of taghut (devil, idol). So fight against the allies of Satan. Indeed, the plot of the devil has ever been weak.

—Qran 4, 76 Allazeena aamanoo yuqaatiloona fee sabeelil laahi wallazeena kafaroo yuqaatiloona fee sabeelit Taaghoot faqaatiloo awliyaaa’ash Shaitaan; inna kaidash Shaitaani kaana da’eefa

 

 

—Qran 5, 32 Per questo, abbiamo [plural maiestatis] prescritto ai Figli di Israele, che chiunque uccida un uomo, che non abbia ucciso a sua volta o che non abbia sparso la corruzione sulla terra, sarà come se avesse ucciso l’umanità intera. E chi ne abbia salvato uno, sarà come se avesse salvato tutta l’umanità. I Nostri Messaggeri sono venuti a loro con le Prove. Eppure molti di loro commisero eccessi sulla terra.

—Qran 5, 32 Because of that, We decreed [majestic plural] upon the Children of Israel, that whoever kills a soul, unless for a soul or for corruption [done] in the land, it is as if he had slain mankind entirely. And whoever saves one, it is as if he had saved mankind entirely. And Our Messengers had certainly come to them with clear Proofs. Then indeed many of them, [even] after that, throughout the land, were transgressors.

 

—Sal 82, 1 [Salmo di Asaf] DIO sta nella congregazione di DIO; Egli giudica in mezzo agli dèi [guidici]. 2 Fino a quando giudicherete ingiustamente e prenderete le parti degli empi? 3 Giudicate il debole e l’orfano; fate giustizia all’umile e al povero. 4 Liberate il misero e il bisognoso; salvatelo dalla mano degli empi. 5 Essi non conoscono e non intendono [che] cammineranno nelle tenebre; tutte le fondamenta della terra vacilleranno. 6Io ho detto: “Voi siete dèi, siete tutti figli dell’Altissimo”. 7Eppure morirete come ogni uomo, cadrete come tutti i potenti. 8 Sorgi, DIO, a giudicare la Terra, perché a Te appartengono tutte le nazioni [genti].

—Ps 82, 1 [A song of Asaph] GOD stands in the congregation of GOD; He judgeth among the gods [mighty]. 2 How long will you judge unjustly and favor the wicked forever? 3 Judge the poor and orphan; justify the humble and the impoverished. 4 Release the poor and the needy; save [them] from the hands of [the] wicked. 5 They did not know and they do not understand [that] they will walk in darkness; all the foundations of the earth will totter. 6 I said, “You are gods; you are all sons of the Most High.” 7 But you will die like mere mortals; you will fall like every other ruler.” 8 Rise up, O GOD, judge the Earth, for all the nations are Your inheritance.

 

—Eccl 3, 16Ho anche visto sotto il sole che al posto del diritto c’è l’iniquità, e al posto della giustizia c’è l’iniquità.

—Eccl 3, 16 And moreover, I saw under the sun, [in] the place of justice, there is wickedness, and [in] the place of righteousness, there is wickedness.

—Eccl 3, 16 V’yVD Ur’aYThY ThChTh HShMSh MQVM HMShPhT ShMH HUrSh’y VMQVM HTShDQ ShMH HUrSh’y.

 

 

—Qran 6, 25 C’è qualcuno di loro che viene ad ascoltarti, ma Noi abbiamo messo un velo sopra i loro cuori, così che non possano comprendere, e sordità nei loro orecchi. E (anche) se vedessero ogni genere di Segni, non crederebbero. Quando vengono a polemizzare con te coloro che non credono, dicono: “Non sono altro che favole degli antichi!”.

—Qran 6, 25 And among them are those who listen to you, but We have placed over their hearts coverings, lest they understand it, and in their ears deafness. And if they should see every sign, they will not believe in it. Even when they come to you arguing with you, those who disbelieve say, “This is not but legends of the former peoples.”

 

—Qran 21, 37 L’uomo è stato creato di impazienza. Vi mostrerò i Miei segni. Non chiedeteMi di affrettarli.
—Qran 21, 37 Man was created of haste. I will show you My signs, so do not impatiently urge Me.
—Qran 21, 37 Khuliqal insaanu min ‘ajal; sa ureekum Aayaatee falaa tasta’jiloon

 

 

—Mt 25 35-36Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, 36avevo bisogno di vestiti e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi.

—Mt 25 35-36 For I was hungry and you gave me something to eat, I was thirsty and you gave me something to drink, I was a stranger and you invited me in, 36 I needed clothes and you clothed me, I was sick and you looked after me, I was in prison and you came to visit me.

 

—Is 40, 29-31 Egli dà forza allo stanco e moltiplica il vigore allo spossato. 30Anche i giovani faticano e si stancano, gli adulti inciampano e cadono; 31ma quanti sperano nel SIGNORE riacquistano forza, mettono ali come aquile, corrono senza affannarsi, camminano senza stancarsi.

—Is 40, 29-31 He gives strength to the weary and increases the power of the weak. 30 Even youths grow tired and weary, and young men stumble and fall; 31 but those who hope in the LORD will renew their strength They will soar on wings like eagles; they will run and not grow weary, they will walk and not be faint.

 

—Sal 16(15) 1 Di Davide. Proteggimi, o DIO: in te mi rifugio. 2Ho detto a DIO: “Sei Tu il mio SIGNORE, senza di Te non ho alcun bene”. 3 Per i Santi, che sono sulla terra, uomini nobili, è tutto il mio amore. 4 Si affrettino altri a costruire idoli: io non spanderò le loro libazioni di sangue né pronunzierò con le mie labbra i loro nomi. 5 Il SIGNORE è mia parte di eredità e mio calice: nelle Tue mani è la mia vita. 6 Per me la sorte è caduta su luoghi deliziosi, è magnifica la mia eredità. 7 Benedico il SIGNORE che mi ha dato consiglio; anche di notte il mio cuore mi istruisce. 8 Io pongo sempre innanzi a me il SIGNORE, sta alla mia destra, non posso vacillare. 9 Di questo gioisce il mio cuore, esulta la mia anima; anche il mio corpo riposa al sicuro, 10 perché non abbandonerai la mia vita nel sepolcro, né lascerai che il tuo Santo veda la corruzione. 11 Mi indicherai il Sentiero della Vita, gioia piena nella Tua presenza, dolcezza senza fine alla Tua destra.

—Ps 16 1 A Michtam of David; O GOD, guard me for I have taken refuge in You. 2 You should say to the LORD, “You are my Master; my good is not incumbent upon You. 3 For the Holy ones who are in the earth, and the mighty ones in whom is all my delight. 4 May the sorrows of those who hasten after another [deity] increase; I will not pour their libations of blood, nor will I take their names upon my lips. 5 The LORD is my allotted portion and my cup; You guide my destiny. 6 Portions have fallen to me in pleasant places; even the inheritance pleases me.” 7 I will bless the LORD, Who counseled me; even at night my conscience instructs me. 8 I have placed the LORD before me constantly; because [He is] at my right hand, I will not falter. 9 Therefore, my heart rejoiced, and my soul was glad; even my flesh shall dwell in safety. 10 For You shall not forsake my soul to the grave; You shall not allow Your Pious one to see the pit. 11 You shall let me know the Way of Life, the fullness of joys in Your presence. There is pleasantness in Your right hand forever.

 

—Sal 58 (57) 1 È proprio secondo giustizia che parlate, o potenti? Giudicate voi rettamente, o figli degli uomini? 2 No nel vostro cuore voi concepite invece malvagità, le vostre mani dispensano sulla terra violenza. 3 Questi empi si sono corrotti fin dal grembo materno; questi bugiardi si sono sviati fin dalla nascita. 4 Il loro veleno è simile al veleno del serpente, sono come l’aspide sordo che si tura le orecchie. 5 per non udire la voce degli incantatori o di chi è abile nel fare incantesimi. 6 O DIO, spezza loro i denti in bocca; o Eterno, rompi le zanne dei leoni. 7 Si dissolvano come acqua che scorre via. Quando tira le sue frecce, siano esse come dardi spuntati. 8 Siano come lumaca che si scioglie mentre va; come aborto di donna non vedano il sole. 9 Prima che le vostre pentole sentano il fuoco dei rovi, siano essi verdi o accesi, egli le spazzerà via come un turbine. 10 Il giusto si rallegrerà nel vedere la vendetta; si laverà i piedi nel sangue dell’empio. 11 E la gente dirà: “Certo vi è una ricompensa per il giusto; certo c’è un DIO che fa giustizia sulla Terra”.

—Ps 58, 1 (For the conductor, al tashcheth [do not destroy]; of David a michtam [“golden”; “tablet inscription”])

Do you rulers indeed speak justly? Do you judge people with equity? 2 No, in your heart you devise injustice, and your hands mete out violence on the earth. 3 Even from birth the wicked go astray; from the womb they are wayward, spreading lies. 4 Their venom is like the venom of a snake, like that of a cobra that has stopped its ears, 5 that will not heed the tune of the charmer, however skillful the enchanter may be. 6 Break the teeth in their mouths, O GOD; LORD, tear out the fangs of those lions. 7 Let them vanish like water that flows away; when they draw the bow, let their arrows fall short. 8 May they be like a slug that melts away as it moves along, like a stillborn child that never sees the sun. 9 Before your pots can feel the heat of the thorns, whether they be green or dry, the wicked will be swept away. 10 The righteous will be glad when they are avenged, when they dip their feet in the blood of the wicked. 11 Then people will say, “Surely the righteous still are rewarded; surely there is a GOD who judges the Earth.”

S. La traduzione di Psalm 58 è secondo la Bibbia Cristiana.

 

 

——————————————–Aggiunte Luglio 2017————————————-

 

 

—Gv 10, 34-38Rispose loro Gesù: “Non è forse scritto nella vostra Legge [Torah]: “Io ho detto: voi siete Dèi?” 35Ora, se Egli ha chiamato Dèi coloro ai quali fu rivolta la parola di DIO, e la Scrittura non può essere annullata, 36 a colui che il PADRE ha consacrato e mandato nel Mondo, voi dite: Tu bestemmi, perché ho detto: Sono Figlio di DIO? 37 Se non compio le opere del PADRE mio, non credetemi; 38 ma se le compio, anche se non volete credere a me, credete almeno alle opere, perché sappiate e conosciate che il PADRE è in me e io nel PADRE”.

—Jn 10, 34-38 Jesus answered them, “Is it not written in your Law [Torah]: “I have said you are Gods? 35 If He called them Gods, to whom the word of GOD came, and Scripture cannot be nullified, 36 what about the one whom the FATHER set apart as his very own and sent into the World? Why then do you accuse me of blasphemy because I said, ‘I am GOD’s Son’? 37 Do not believe me unless I do the works of my FATHER. 38 But if I do them, even though you do not believe me, believe the works, that you may know and understand that the FATHER is in me, and I in the FATHER.”

 

 

 

Sal 70 (69 C.Rom.) 1-5Al maestro del coro. Di Davide. In memoria. 2Oh DIO vieni a salvarmi, SIGNORE, vieni presto in mio aiuto. 3 Siano confusi e arrossiscano quanti attentano alla mia vita. Retrocedano e siano svergognati quanti vogliono la mia rovina. 4 Ritornino sul sentiero della loro vergogna, quelli che mi deridono. 5 Gioia e allegrezza grande per quelli che ti cercano; dicano sempre: “DIO è Grande” quelli che amano la tua salvezza. 6 Ma io sono povero e bisognoso, vieni presto, mio DIO; tu sei mio aiuto e mio Salvatore; SIGNORE, non tardare.

Ps 70 1-5 (69 Rom.C.) 1 For the conductor; of David, to make mention. 2 Oh GOD, [hasten] to save me; O LORD, hasten to my assistance. 3 May those who seek my life be shamed and humiliated; may those who desire my harm turn back and be disgraced. 4 Let them return in the path of their shame, those who say, “Aha, aha.” 5 May all those who seek You exult and rejoice, and may those who love Your salvation say constantly, “GOD is most Great” 6 But I am poor and needy, O GOD, hasten to me; You are my aid and my rescuer, O LORD, do not delay.

 

—Qran 57, 20-24 Sappiate che la vita in questo Mondo non è altro che divertimento e deviazione, apparenza e reciproca vanteria [vanità], competizione nell’accumulo di beni e di progenie. Così come una pioggia che fa crescere la vegetazione e compiace i seminatori; ma poi appassisce e la vedi ingiallire; quindi diventa stoppia. Nell’altra vita c’è un severo castigo, ma anche perdono e approvazione da parte di DIO. La vita terrena non è altro che godimento effimero. 21 Affrettatevi al perdono del vostro SIGNORE e al Giardino vasto come il Cielo e la Terra, preparato per coloro che credono in ALLAH e nei Suoi Messaggeri. Questa è la grazia di DIO, che Egli dà a chi vuole. ALLAH possiede immensa grazia. 22 Non sopravviene sventura né alla Terra né a voi stessi, che già non sia scritta nel Libro prima ancora che [Noi] la produciamo; in verità ciò è facile per DIO. 23. E ciò affinché non abbiate a disperarvi per quello che vi è sfuggito e non esultiate per ciò che vi è stato concesso. ALLAH non ama i superbi vanagloriosi: 24 Così sono gli avari che impongono agli altri l’avarizia. Quanto a chi volge le spalle, sappia dunque che ALLAH basta a Se stesso, è il Degno di lode.

—Qran 57, 20-24 Know that the life of this World is but amusement and diversion and adornment and boasting to one another and competition in increase of wealth and children, like the example of a rain whose [resulting] plant growth pleases the tillers; then it dries and you see it turned yellow; then it becomes [scattered] debris. And in the Hereafter is severe punishment and forgiveness from GOD and approval. And what is the worldly life except the enjoyment of delusion. 21 Race toward forgiveness from your LORD and a Garden whose width is like the width of the Heavens and Earth, prepared for those who believed in ALLAH and His messengers. That is the bounty of GOD which He gives to whom He wills, and ALLAH is the possessor of great bounty. 22 No disaster strikes upon the Earth or among yourselves except that it is in a Book before We bring it into being, surely that, for GOD, is easy. 23 In order that you not despair over what has eluded you and not exult [in pride] over what He has given you. And ALLAH does not like everyone self-deluded and boastful: 24 Such as are stingy and enjoin upon people stinginess. And whoever turns away, then indeed, ALLAH is the Free of need [Self-Sufficient], the Praiseworthy.

 

—Ps 27 (26) 1-6 Di Davide. Il SIGNORE è mia luce e mia salvezza, di chi avrò paura? Il SIGNORE è roccaforte [difesa] della mia vita, di chi avrò timore? 2Quando mi assalgono i malvagi per divorarmi la carne, sono essi, avversari e nemici, a inciampare e cadere. 3Se contro di me si accampa un esercito, il mio cuore non teme; se contro di me divampa la battaglia, anche allora ho fiducia. 4 Una cosa ho chiesto al SIGNORE, questa sola io cerco:
abitare nella Casa del SIGNORE tutti i giorni della mia vita, per gustare la dolcezza del SIGNORE ed ammirare il Suo Tempio. 5 Che Egli mi nasconda nel Suo Tabernacolo nel giorno della sventura; Egli mi copra nel segreto della Sua Tenda; Egli mi sollevi alto sulla rupe. 6 E ora, possa la mia testa essere sollevata sopra i nemici attorno a me, ed io sacrificherò [immolerò] nella Sua Tenda sacrifici d’esultanza; io canterò inni di gioia e lode al SIGNORE. 7 O ETERNO, ascolta la mia voce, quando grido a Te; abbi pietà di me e rispondimi. 8 Il mio cuore mi dice da parte Tua: “Cercate la Mia presenza”. La Tua presenza, o ETERNO, io cercherò. 9 Non nascondermi la Tua presenza, non rigettare con ira il Tuo servo; Tu sei stato il mio aiuto; non lasciarmi e non abbandonarmi, o DIO della mia salvezza. 10 Poichè mio padre e mia madre mi hanno abbandonato, ma l’ETERNO mi ha accolto. 11 Insegnami, O ETERNO, la Tua Via e guidami attraverso il dritto Sentiero, perché coloro che si trovano in esso mi aspettano. 12 Non consegnarmi ai desideri dei miei avversari, perché sono sorti contro di me falsi testimoni, e gente che parla del male. 13 Io non credevo avrei mai potuto vedere la bontà dell’ETERNO nella terra dei viventi! 14 Spera nel SIGNORE; sii forte, ed Egli darà coraggio al tuo cuore; spera nel SIGNORE.

—Salmo 27 (26) 1-6 The LORD is my light and my salvation; whom shall I fear? The LORD is the stronghold of my life; of whom shall I be afraid?” 2 When evildoers draw near to me to devour my flesh, my adversaries and my enemies against me, they stumbled and fell. 3 If a camp encamps against me, my heart shall not fear; if a war should rise up against me, in this I trust. 4 One [thing] I ask of the LORD, that I seek that I may dwell in the House of the LORD all the days of my life, to see the pleasantness of the LORD and to visit His Temple every morning. 5 That He will hide me in His Tabernacle on the day of calamity; He will conceal me in the secrecy of His Tent; He will lift me up on a rock. 6 And now, my head will be raised over my enemies around me, and I will sacrifice in His Tent sacrifices with joyous song; I will sing and chant praise to the LORD. 7 Hearken, O LORD, to my voice [which] I call out, and be gracious to me and answer me. 8 On Your behalf, my heart says, “Seek My presence.” Your presence, O LORD, I will seek. 9 Do not hide Your presence from me; do not turn Your servant away with anger. You were my help; do not forsake me and do not abandon me, O GOD of my salvation. 10 For my father and my mother have forsaken me, but the LORD gathers me in. 11 Instruct me, O LORD, in Your Way, and lead me in the straight Path because of those who lie in wait for me. 12 Do not deliver me to the desires of my adversaries, for false witnesses and speakers of evil have risen against me. 13 Had I not believed in seeing the good of the LORD in the land of the living! 14 Hope for the LORD, be strong and He will give your heart courage, and hope for the LORD.

 

Mt 5, 21-22 Avete inteso che fu detto agli antichi: “Non uccidere, e chi avrà ucciso sarà sottoposto a giudizio.” 22 Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello, sarà sottoposto a giudizio. Chi poi dice al fratello: stupido, sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: “pazzo”, sarà sottoposto al fuoco della Geenna.

—Mt 5, 21-22 You have heard that it was said to the people long ago: “You shall not murder, and anyone who murders will be subject to judgment.” 22 But I tell you that anyone who is angry with a brother or sister will be subject to judgment. Again, anyone who says to a brother or sister, ‘Raca,’[d] is answerable to the court. And anyone who says: “You fool” will be in danger of the fire of hell.

[d] An Aramaic term of contempt/disprezzo-offesa

 

—Gs 1, 9 Non te l’ho Io comandato? Sii Forte e coraggioso. Non essere spaventato; non essere abbattuto, perché il SIGNORE tuo DIO sarà con te ovunque tu vada.

—Js 1, 9 Have I not commanded you? Be strong and courageous. Do not be afraid; do not be discouraged, for the LORD your GOD will be with you wherever you go.”

—Gs 1, 9 HLV’a TShVYThYK ChZQ V’aMTSh ‘aL-Th’yUrTSh V’aL-ThChTh KY ‘yMK YHVH ‘aLHYK BKL ‘aShUr ThLK.

 

—Is 41, 10 Quindi tu non temere, perché Io sono con te; non rammaricarti, perché Io sono il tuo DIO. Io ti fortificherò e ti aiuterò; Io ti sosterrò con la Mia Mano Destra di giustizia.

Is 41, 10 So do not fear, for I Am with you; do not be dismayed, for I am your GOD. I will strengthen you and help you; I will uphold you with My righteous Right Hand.

 

—Qran 18, 23-24 [la caverna] Non dire mai di nessuna cosa: “Sicuramente io domani farò questo.” 24 Senza [aggiungere], “se ALLAH vuole.” E ricordati del tuo SIGNORE quando avrai dimenticato [di dirlo] e di’: “Forse il mio SIGNORE mi guiderà in una direzione ancora più giusta di questa.”

—Qran 18, 23-24 [al Kahf ] And never say of anything: “Indeed, I will do that tomorrow.” 24 Except [when adding], “If ALLAH wills.” And remember your LORD when you forget [it] and say, “Perhaps my LORD will guide me to a nearer course to the right then this.”

 

—Qran 41, 34 Buone e cattive azioni non sono certo uguali. Respingi il male con qualcosa di migliore [buono]; E tu vedrai che colui dal quale ti divideva l’inimicizia, diventerà il tuo più caro amico.

—Qran 41, 34 Good and evil deeds are not equal. Repel evil with what is better [good]; Then you will see that one who was once your enemy has become you dearest friend.

 

—Qran 2, 286 ALLAH non impone a nessun’Anima un peso al di là di quello che può sopportare. Quello che ognuno [di buono] avrà guadagnato sarà a suo favore e ciò che [di male] avrà demeritato sarà a suo danno. “SIGNORE nostro, non ci punire per le nostre dimenticanze e i nostri errori. SIGNORE, non caricarci di un peso grave come quello che Tu imponesti a coloro che furono prima di noi. SIGNORE, non caricarci di ciò per cui non abbiamo la forza di sostenere. E assolvici; perdonaci; abbi misericordia di noi. Tu sei il nostro Protettore, dacci quindi la vittoria su coloro che non credono [miscredenti].”

—Qran 2, 286 [Surah Baqarah] ALLAH does not burden a Soul beyond that it can bear. It will have [the consequence of] what [good] it has gained, and it will bear [the consequence of] what [evil] it has earned. “Our LORD, do not impose blame upon us if we have forgotten or erred. Our LORD, and lay not upon us a burden like that which You laid upon those before us. Our LORD, and burden us not with that which we have no ability to bear. And pardon us; and forgive us; and have mercy upon us. You are our Protector, so give us victory over the disbelieving people.”

 

—Qran 49, 13-14 [le stanze private] Oh uomini, Vi abbiamo creato da un maschio e una femmina e abbiamo fatto di voi popoli e tribù, affinché vi conosceste a vicenda. Presso ALLAH, il più nobile di voi è colui che più è giusto [ubbidiente/ colui che Lo teme]. In verità ALLAH è Sapiente, ben informato. 14. I Beduini hanno detto: “Crediamo”. Di’: “Voi non credete. Dite piuttosto ci siamo sottomessi”, poiché la fede non è ancora penetrata nei vostri cuori. E se obbedirete ad ALLAH e al Suo Messaggero, Egli non trascurerà nessuna delle vostre [buone] azioni. In verità ALLAH è Perdonatore, Misericordioso”.

—Qran 49, 13-14 [al Hujurât] Oh mankind, indeed We have created you from male and female and made you peoples and tribes that you may know one another. Indeed, the most noble of you in the sight of ALLAH is the most [righteous] of you. Indeed, ALLAH is Knowing and Acquainted. 14 The Bedouins say, “We have believed.” Say, “You have not [yet] believed; but say [instead], “We have submitted”, for faith has not yet entered your hearts. And if you obey ALLAH and His Messenger, He will not deprive you from your deeds of anything. Indeed, ALLAH is Forgiving and Merciful.”

 

—Lv 19, 27-34 Non vi taglierete i capelli intorno ai lati della vostra testa, né deturperete ai lati la vostra barba. 28 Non vi farete incisioni sul corpo per una persona [morta]. Non vi farete incisioni a tatuaggio su di voi. Io sono il SIGNORE. 29 Non profanerete vostra figlia, prostituendola, perché la Terra non si dia alla prostituzione e non si riempia di immoralità. 30 Osserverete i Miei Sabati e riverirete il Mio Santuario. Io sono il SIGNORE. 31 Non vi rivolgerete agli Ov o agli Yid’oni [negromanti né consulterete indovini]; non li consulterete per non contaminarvi per mezzo loro. Io sono il SIGNORE, vostro DIO. 32 Vi alzerete davanti a una persona venerabile, e dovrete onorare gli anziani, dovrete temere il vostro DIO. Io sono il SIGNORE. 33 Quando un forestiero dimorerà presso di voi, non gli farete torto. 34 Lo straniero che dimora fra di voi lo tratterete come colui che è nato fra di voi; tu l’amerai come te stesso; perché anche voi siete stati forestieri nella terra d’Egitto. Io sono il SIGNORE, vostro DIO.

—Lv 19, 27-34 You shall not round off the corner of your head, and you shall not destroy the edge of your beard. 28 You shall not make cuts in your flesh for a person [who died]. You shall not etch a tattoo on yourselves. I am the LORD. 29 You shall not defile your daughter by making her a harlot, lest the Land fall into harlotry and the land be filled with immorality. 30 You shall observe My Sabbaths and revere My Sanctuary. I am the LORD.

31 You shall not turn to [the sorcery of] Ov or Yid’oni [mediums or consult spiritists]; you shall not seek [these and thereby] defile yourselves through them. I am the LORD, your GOD. 32 You shall rise before a venerable person and you shall respect the elderly, and you shall fear your GOD. I am the LORD. 33 When a stranger sojourns with you in your land, you shall not taunt him. 34 The stranger who sojourns with you shall be as a native from among you, and you shall love him as yourself; for you were strangers in the land of Egypt. I am the LORD, your GOD.

 

—Is 45, 5-7 Io sono il SIGNORE, e non c’è nessun altro; all’infuori di Me non c’è dio; Io ti fortificherò malgrado tu non mi conoscevi, 6 affinché sappiano, da dove sorge il sole e fino all’occidente, che non esiste nessuno al di fuori di Me. Io sono il SIGNORE e non c’è nessun altro. 7 Io formo la luce e creo le tenebre, Colui che fa il bene e provoca il male; Io, il SIGNORE, compio tutto questo.

—Is 45, 5-7 I am the LORD, and there is no other; besides Me there is no god: I will strengthen you although you have not known Me. 6 In order that they know, from the shining of the sun and from the west, that there is no one besides Me; I am the LORD and there is no other. 7 Who forms light and creates darkness, Who makes peace and creates evil; I Am the LORD, Who makes all these.

—Is 45, 5-7 ‘aNY YHVH V’aYN ‘yVD ZVLThY ‘aYN ‘aLHYM ‘a’aZUrK VL’a YD’yThNY.

6 LM’yN YD’yV MMZUrCh-ShMSh VMM’yUrBH KY-‘aPhS BL’yDY ‘aNY YHVH V’aYN ‘yVD.

7 YVTShUr ‘aVUr VBVUr’a ChShK ‘yShH ShLVM VBVUr’a Ur’y ‘aNY YHVH ‘yShH KL-‘aLH.

 

 

—Mt 19, 16-19 Ed ecco, un tale gli si avvicinò e gli disse: “Maestro buono, che cosa dovrei fare per ottenere la vita eterna?”. 17 Egli rispose: “Perché tu mi chiami buono? Non c’è nessuno di buono al di fuori di Uno solo, che è DIO: Ma se vuoi entrare nella Vita, osserva i Comandamenti”. 18 Ed egli chiese: “Quali?”. Gesù rispose: “Non uccidere, non commettere adulterio, non rubare, non testimoniare il falso, 19 onora il padre e la madre, ama il prossimo tuo come te stesso”.

Mt 19, 16-19 And behold, one came and said unto him: “Good Master, what good thing shall I do, that I may have eternal life? And he said unto him: “Why callest thou me good? There is none good but One, that is GOD: But if thou wilt enter into Life, keep the Commandments”. He saith unto him, “Which?” Jesus said: “Thou shalt do no murder, thou shalt not commit adultery, thou shalt not steal, thou shalt not bear false witness, honour thy father and thy mother: and, thou shalt love thy neighbour as thyself”.

 

—Lv 24, 17-22 “E chi percuote a morte un uomo dovrà essere messo a morte. 18 Chi uccide un animale lo dovrà pagare [il valore dello stesso] vita per vita [che ha preso]. 19 E se un uomo farà una lesione al suo prossimo, si farà a lui come egli ha fatto all’altro: 20 frattura per frattura, occhio per occhio, dente per dente. Così come egli ha causato una lesione ad una persona, così dovrà essergli inflitto a lui. 21 E chi lesiona un animale lo pagherà. Ma chi colpisce a morte un uomo dovrà essere messo a morte. 22 Ci sarà per voi una sola Legge, per il forestiero e per il cittadino del paese, poiché Io sono il SIGNORE vostro DIO”.

—Lv 24, 17-22 “And if a man strikes down any human being he shall be put to death. 18 And one who slays an animal shall pay for it [the value of] a life for the life [he took]. 19 And a man who inflicts an injury upon his fellow man just as he did, so shall be done to him [namely,] 20 fracture for fracture, eye for eye, tooth for tooth. Just as he inflicted an injury upon a person, so shall it be inflicted upon him. 21 And one who injures an animal shall pay for it. And one who strikes a person shall be put to death. 22 One law shall be exacted for you, convert and resident alike, for I am the LORD, your GOD.

 

 

 

—Gn 1, 1 In Principio DIO creò I Cieli e la Terra.

—Gn 1, 1 In the beginning GOD created the Heavens and the Earth.

Gn 1, 1 Breshit Bara ELOHIM at heSHmim u’at e’artz

 

—1Re 9, 3-9 Il SIGNORE gli disse: “Ho ascoltato la preghiera e la richiesta che hai fatto davanti a Me; Ho santificato questo Tempio, che tu hai costruito mettendo il Mio Nome qui per sempre. I miei Occhi e il mio Cuore saranno qui per sempre. 4 Se tu camminerai pieno di fede davanti a me, come vi camminò tuo padre, con cuore integro e con rettitudine, e se adempirai quanto ti ho comandato e se osserverai i Miei Decreti e le Mie Leggi, 5 Io stabilirò il trono del tuo regno su Israele per sempre, come ho promesso a Davide tuo padre quando ho detto: Non ti mancherà mai un successore sul trono di Israele. 6 Ma se tu e i tuoi discendenti vi allontanerete da me, se non osserverete i Comandi e i Decreti che Io vi ho dato e se andrete a servire altri dei e a venerarli, 7 allora Io eliminerò Israele dal paese che ho dato loro, rigetterò da me il Tempio che ho consacrato al Mio Nome; Israele diventerà la favola e lo zimbello di tutti i popoli. 8 Questo Tempio, diventerà un mucchio di macerie. Chiunque vi passerà vicino sarà inorridito e vi deriderà dicendo: Perché il SIGNORE ha agito così con questo paese e con questo Tempio? 9 La gente risponderà: Perché hanno abbandonato il SIGNORE loro DIO, che aveva fatto uscire i loro antenati fuori dall’Egitto, si sono legati a dei stranieri, venerandoli e servendoli, per questo il SIGNORE ha portato tutta questa sciagura su di loro”.

—1King 9, 3-9 The LORD said to him: “I have heard the prayer and plea you have made before Me; I have consecrated this Temple, which you have built, by putting my Name there forever. My Eyes and my Heart will always be there. 4 As for you, if you walk before me faithfully with integrity of heart and uprightness, as David your father did, and do all I command and observe my Decrees and Laws, 5 I will establish your royal throne over Israel forever, as I promised David your father when I said, You shall never fail to have a successor on the throne of Israel. 6 But if you or your descendants turn away from me and do not observe the Commands and Decrees I have given you and go off to serve other gods and worship them, 7 then I will cut off Israel from the land I have given them and will reject this Temple I have consecrated for my Name. Israel will then become a byword and an object of ridicule among all peoples. 8 This Temple will become a heap of rubble. All who pass by will be appalled and will scoff and say, Why has the LORD done such a thing to this land and to this Temple? 9 People will answer, Because they have forsaken the LORD their GOD, who brought their ancestors out of Egypt, and have embraced other gods, worshiping and serving them, that is why the LORD brought all this disaster on them.”

 

 

 

 

 

——————————————————–Sett 2019———————————————–

 

—Cor 93, 7 (Adh-Dhuha) Egli ti ha trovato smarrito e ti ha guidato
—Qran 93, 7
(Adh-Dhuha) And He found you lost and guided you.

—Qran 93, 7 (Adh-Dhuha) Wa wa jadaka daal lan fahada

 

—Cor 29, 45 In verità la preghiera preserva dall’immoralità e dal peccato
—Quran 29, 45
Indeed, Prayer prohibits immorality and wrongdoing
—Quran 29, 45
innas Salaata tanhaa ‘anil fahshaaa’i wal munkar

 

—Cor 14, 7 (Ibrahim) E quando il vostro SIGNORE proclamò: “Se siete riconoscenti, Io sicuramente [vi] aumenterò [le benedizioni], ma se sarete ingrati, in verità la mia punizione è severa.”

—Qur 14, 7 (Ibrahim) And when your LORD proclaimed, “If you are grateful, I will surely enhance you [in blessing], but if you are ungrateful, My punishment is indeed severe.”

—Qur 14, 7 Wa iz ta azzana Rabbukum la’in shakartum la azeedannakum wa la’in kafartum inn’azaabee lashadeed

 

 

—Cor 3, 103 E aggrappatevi, tutti insieme, alla corda di DIO, e non dividetevi tra voi; e ricordate con gratitudine i favori che ALLAH vi ha concesso; quando eravate nemici e Lui ha riconciliato i cuori vostri con amore, così che per Sua grazia, siete diventati fratelli; e quando eravate sul ciglio dell’abisso di fuoco, e Lui vi ha salvati.  Così ALLAH rende chiari i Suoi Segni: Così che tu possa essere guidato.

—Quran 3, 103 And hold firmly, all together, to the rope of GOD, and be not divided among yourselves; and remember with gratitude ALLAH’s favour on you; for you were enemies and He joined your hearts in love, so that by His grace, you became brothers; and you were on the edge of the pit of Fire, and He saved you from it. Thus ALLAH makes His Signs clear: So that you may be guided.

 

—Cor 2, 82-83 E coloro che hanno fede e compiono azioni giuste, saranno coloro che abiteranno il Paradiso e vi rimarranno [in eterno]. 83 E quando [DIO] strinse l’Alleanza con i Figli di Israele [disse]: “Non adorerete altri se non DIO, farete del bene verso i genitori, i parenti, gli orfani e i bisognosi; userete parole gentili con le persone, assolverete la preghiera e darete in beneficenza.” [Ma dopo] avete voltato le spalle, a parte qualcuno tra voi, siete stati noncuranti.

—Qur 2, 82-83 And those who have faith and do righteous deeds, they shall be the inhabitants of Paradise; they shall remain in it [forever]. 83 And when [GOD] made the Covenant with the Children of Israel [said]: “Worship no one but GOD, do good to parents, relatives, orphans, and the needy; and speak kindly to people, and maintain the prayer, and give the zakat.” [But then] you turned away, except a few of you, and you were disregardful.

 

 

 

 

 

—2Sam 22, 26-33 Al fedele Tu ti mostri fedele, al senza colpa Ti mostri senza colpa; 27 al puro Tu ti mostri puro, ma a chi devia Tu ti mostri distorto. 28 Tu salvi gli umili, ma i Tuoi occhi sono sui superbi per portarli in basso. 29 Tu SIGNORE sei la mia lampada; l’ETERNO cambia la mia tenebra in luce. 30 Con il tuo aiuto posso avanzare contro un esercito; con il mio DIO posso scavalcare le mura. 31 [È] il DIO la cui Via è perfetta; La parola del SIGNORE è provata [purificata nel fuoco]; È uno scudo per tutti coloro che hanno fiducia in Lui. 32 Infatti chi è Dio all’infuori del SIGNORE? E chi è una Roccaforte eccetto il nostro DIO? 33 È DIO che mi munisce di forza e mantiene la mia via sicura.

—2Sam 22, 26-33 To the faithful you show yourself faithful, to the blameless you show yourself blameless, 27 to the pure you show yourself pure, but to the devious you show yourself crocked. 28 You save the humble, but your eyes are on the haughty to bring them low. 29 You, LORD, are my lamp; the LORD turns my darkness into light. 30 With Your help I can advance against a troop; with my GOD I can scale a wall. 31 [He is] the God Whose Way is perfect; The word of the LORD is tried; He is a shield unto all them that trust in him.

32 For who is God besides the LORD? And who is the Rock except our GOD? 33 It is GOD who arms me with strength and keeps my way secure.

 

—Cor 11, 90 “E chiedete perdono al vostro SIGNORE, pentitevi a Lui. In verità il mio SIGNORE è misericordioso, amorevole”.

—Qur 11, 90 “And Ask for Forgiveness of your LORD and repent to Him. indeed my LORD is merciful and loving.”

 

 

—Gc 4, 7-17 Sottomettetevi dunque a DIO; resistete al diavolo, ed egli fuggirà lontano da voi.  8 Avvicinatevi a DIO ed Egli si avvicinerà a voi. Peccatori, purificate le vostre mani; uomini dall’animo indeciso, purificate i vostri cuori, voi uomini dal doppio animo. 9 Riconoscete la vostra miseria, fate lutto e piangete; le vostre risa si cambino in lutto e la vostra allegria in tristezza. 10 Umiliatevi davanti al SIGNORE ed Egli vi esalterà. 11 Non dite male gli uni degli altri, fratelli. Chi dice male del fratello, o giudica il suo fratello, parla contro la Legge e giudica la Legge. E se tu giudichi la Legge, non sei uno che osserva la Legge, ma uno che la giudica. 12 Uno solo è Legislatore e Giudice, Colui che può salvare e mandare in rovina; ma chi sei tu, che giudichi il tuo prossimo? 13 E ora a voi, che dite: “Oggi o domani andremo nella tal città e vi passeremo un anno e faremo affari e guadagni”, 14 mentre non sapete quale sarà domani la vostra vita. Siete come vapore che appare per un istante e poi scompare. 15 Dovreste dire invece: “Se il DIO vorrà, vivremo e faremo questo o quello”. 16 Ora invece vi vantate nella vostra arroganza; ogni vanto di questo genere è iniquo. 17 Chi dunque sa fare il bene e non lo fa, commette peccato.

—James 4, 7-17 Submit yourselves, then, to GOD. Resist the devil, and he will flee from you. Come near to GOD and He will come near to you. Wash your hands, you sinners, and purify your hearts, you double-minded. Grieve, mourn and wail. Change your laughter to mourning and your joy to gloom. 10 Humble yourselves before the LORD, and he will lift you up.11 Brothers and sisters, do not slander one another. Anyone who speaks against a brother or sister or judges them speaks against the Law and judges it. When you judge the Law, you are not keeping it, but sitting in judgment on it. 12 There is only one Lawgiver and Judge, the One who is able to save and destroy. But you, who are you to judge your neighbour? 13 Now listen, you who say, “Today or tomorrow we will go to this or that city, spend a year there, carry on business and make money.” 14 Why, you do not even know what will happen tomorrow. What is your life? You are a mist that appears for a little while and then vanishes. 15 Instead, you ought to say, “If it is GOD’s will, we will live and do this or that.” 16 As it is, you boast in your arrogant schemes. All such boasting is evil. 17 If anyone, then, knows the good they should do and doesn’t do it, it is sin for them.

 

 

—1Cr 29, 10-18 Cosí Davide benedisse l’ETERNO davanti a tutta l’assemblea e disse: “Benedetto sei Tu, o ETERNO, DIO di Israele, Nostro Padre, per tutta l’eternità.

11 Tua, o Eterno è la grandezza, la potenza, la gloria, lo splendore, la maestà, perché Tuo è tutto ciò che è in cielo e sulla terra. Tuo, o ETERNO, è il Regno, e Tu ti innalzi sovrano sopra ogni cosa. 12 Da Te vengono la ricchezza e la gloria; Tu domini su tutto; nella Tua mano, sono la forza e la potenza, e Tu hai il potere di rendere grande e di dare forza a tutti.

13 Ora dunque, o DIO nostro, noi ti ringraziamo e celebriamo il Tuo Nome glorioso.

14 Ma chi sono io e chi è il mio popolo, che siamo in grado di offrirti tutto questo spontaneamente? Tutte le cose infatti provengono da Te, e noi ti abbiamo semplicemente dato ciò che abbiamo ricevuto dalla Tua mano. 15 Poiché noi siamo stranieri e pellegrini davanti a Te come furono i nostri padri. I nostri giorni sulla terra sono come un’ombra e non c’è speranza. 16 O ETERNO, DIO nostro, tutta questa abbondanza di cose che abbiamo preparato per costruire un Tempio a Te, al Tuo Santo Nome, viene dalla Tua mano, è tutto Tuo. 17 lo so o mio DIO, che Tu provi il cuore e ti compiaci della rettitudine. Perciò nella rettitudine del mio cuore ti ho offerto spontaneamente tutte queste cose, e ora vedo con gioia il tuo popolo, che è qui presente fare le sue offerte spontaneamente. 18 O ETERNO DIO di Abramo, di Isacco e di Israele, nostri padri, mantieni sempre queste disposizioni e pensieri nel cuore del tuo popolo e dirigi i loro cuori verso di Te

—1Cr 29, 10-18 David praised the LORD in the presence of the whole assembly, saying:

“Praise be to You, LORD, the GOD of our father Israel, from everlasting to everlasting.
11 Yours, LORD, is the greatness and the power and the glory and the majesty and the splendor, for everything in heaven and earth is Yours. Yours, LORD, is the Kingdom; you are exalted as head over all. 12 Wealth and honor come from You; You are the ruler of all things. In Your hands are strength and power to exalt and give strength to all. 13 Now, our GOD, we give you thanks, and praise Your glorious Name. 14 “But who am I, and who are my people, that we should be able to give as generously as this? Everything comes from You, and we have given You only what comes from Your hand. 15 We are foreigners and strangers in your sight, as were all our ancestors. Our days on earth are like a shadow, without hope. 16 LORD our GOD, all this abundance that we have provided for building You a Temple for your Holy Name comes from Your hand, and all of it belongs to You. 17 I know, my GOD, that you test the heart and are pleased with integrity. All these things I have given willingly and with honest intent. And now I have seen with joy how willingly your people who are here have given to you. 18 LORD, the GOD of our fathers Abraham, Isaac and Israel, keep these desires and thoughts in the hearts of your people forever, and keep their hearts loyal to you.

 

 

—Is 54, 17 Ogni arma fabbricata contro di te non avrà successo, e ogni lingua che contenderà contro di te in giudizio, la condannerai; questa è l’eredità dei servi del SIGNORE, e la loro giustizia viene da Me, dice l’ETERNO.
—Is 54, 17 Any weapon whetted against you shall not succeed, and any tongue that contends with you in judgment, you shall condemn; this is the heritage of the servants of the LORD and their due reward from Me, says the Lord.

 

 

 

 

——————————————————–To add———————————————–

 

 

(Aggiungere Magnificat in Latino e Italiano)

 

(Aggiungere Cantico di Salomone N.T. in Latino e Italiano)

 

—Isaia Cap. 1 e 2

 

 

Let's stay connected...
Tu puoi fare cose che io non posso fare e anche io posso fare cose che tu non puoi fare, ma insieme possiamo fare grandi cose.