Differenze nella Numerazione dei Salmi

La numerazione dei Salmi non è univoca: edizioni moderne diverse della Bibbia ne riportano schemi di numerazioni diversi, in corrispondenza di due schemi fondamentali, risalenti all’antichità.

In tutte le Bibbie i Salmi vengono numerati da 1 a 150. All’interno, per molti Salmi c’è una differenza nella numerazione tra l’originale Ebraico, da una parte, e le versioni Greca dei Settanta (LXX) e latina della Volgata.

In dettaglio, i LXX e la Volgata:

  • riuniscono i Salmi 9 e 10 del testo ebraico in un solo Salmo (il 9); a volte le due parti sono riferite come Salmo 9A e Salmo 9B.
  • ugualmente, riuniscono il Salmo 114 e il 115 dell’ebraico nel loro Salmo 113; anche qui, a volte le due parti sono riferite come Salmo 113A e Salmo 113B.
  • inversamente, tagliano in due il 116, che diventa i Salmi 114 e 115, e il 147, che diventa i Salmi 146 e 147.

La Bibbia CEI 2008 segue la numerazione ebraica, mentre la Bibbia CEI 1971 e la Liturgia romana seguono la numerazione dei Settanta LXX e latina.

 

Il riquadro sottostante specifica la corrispondenza in termini più precisi.

Corrispondenza tra le numerazioni dei Salmi

Tags:

No comments yet.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.