Albert Einstein (Aforismi)

Albert Einstein è probabilmente il fisico più influente del XX secolo, e potrebbe anche essere lo scienziato più famoso che sia mai esistito. Aveva solo 26 anni quando, nel 1905, fece pubblicare quattro diverse pubblicazioni scientifiche, elettrizzando il campo della fisica e portandolo alla fama mondiale. Tra questi, la sua rivoluzionaria teoria della relatività e la sua famosa equazione E = mc², che affermava che la materia può essere trasformata in energia. Dopo Isaac Newton l’unico uomo in grado di modificare così drasticamente la nostra comprensione di come funziona l’universo.


 

 

Tutte le religioni, le arti e le scienze sono rami dello stesso albero.

 

 

Non so con quali armi sarà combattuta la terza guerra mondiale, ma la quarta guerra mondiale sarà combattuta con bastoni e pietre.

 

 

Pochi sono coloro che vedono con i propri occhi e sentono con il proprio cuore.

 

 

L’immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata. L’immaginazione circonda il mondo.

 

 

Il più grande nemico della verità è il rispetto sconsiderato per l’autorità.

 

 

Cercate di non diventare un uomo di successo, ma piuttosto di diventare un uomo di valore.

 

 

Io sono per eredità un ebreo, per cittadinanza uno svizzero, per cittadinanza un svizzero, e per trucco un essere umano, e solo un essere umano, senza alcun particolare attaccamento ad alcuno stato o entità nazionale.

 

 

I grandi spiriti hanno sempre incontrato l’opposizione violenta di menti mediocri.

 

 

Io insegnerei la pace piuttosto che la guerra. Inculcherei l’amore piuttosto che l’odio.

 

 

Credo nelle intuizioni e nelle ispirazioni. A volte sento di avere ragione. Non so se ho ragione.

 

 

Guardate in profondità nella natura, e allora capirete tutto meglio.

 

 

Cento volte al giorno mi ricordo che la mia vita interiore ed esteriore si basa sulle fatiche di altri uomini, vivi e morti, e che devo esercitarmi per dare la stessa misura che ho ricevuto e che sto ancora ricevendo.

 

 

Un uomo dovrebbe cercare ciò che è e non ciò che pensa dovrebbe essere.

 

 

L’esperienza più bella che possiamo fare è quella misteriosa.

 

 

Io credo nella standardizzazione delle automobili. Non credo nella standardizzazione degli esseri umani.

 

 

È, infatti, un vero miracolo che i moderni metodi d’istruzione non abbiano ancora strangolato del tutto la santa curiosità dell’indagine.

 

 

Un tavolo, una sedia, una ciotola di frutta e un violino; di cos’altro ha bisogno un uomo per essere felice?

 

 

L’essere umano è parte di un tutto ciò che noi chiamiamo “Universo”.

 

 

L’importante è non smettere di interrogarsi. La curiosità ha una sua ragione d’essere.

 

 

Una domanda che a volte mi rende confuso… Sono io o gli altri pazzi?

 

 

Il mondo è più in pericolo per coloro che tollerano o incoraggiano il male che per coloro che lo commettono.

 

 

La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l’equilibrio bisogna continuare a muoversi.

 

 

La preoccupazione per l’uomo e il suo destino deve sempre costituire l’interesse principale di tutti gli sforzi tecnici. Non dimenticatelo mai in mezzo ai vostri diagrammi e alle vostre equazioni.

 

 

Mi piace viaggiare, ma odio arrivare.

 

 

Tutto ciò che è prezioso nella società umana dipende dall’opportunità di sviluppo concessa all’individuo.

 

 

L’importante è non smettere di mettere in discussione. La curiosità ha una sua ragione d’essere.

 

 

Sebbene io sia un tipico solitario nella vita quotidiana, la mia coscienza di appartenere alla comunità invisibile di coloro che lottano per la verità, la bellezza e la giustizia mi ha preservato dal sentirmi isolato.

 

 

Gli anni di ricerca ansiosa nel buio, con il loro intenso desiderio, le alternanze di fiducia e di stanchezza, e l’emergere finale nella luce, solo chi l’ha sperimentata può capirlo.

 

 

Non dimentichiamo che le conoscenze e le capacità umane da sole non possono condurre l’umanità a una vita felice e dignitosa

 

 

Colui che non può più fermarsi a stupire e rimanere in soggezione, è come se fosse morto; i suoi occhi sono chiusi.

 

 

Non ho un talento speciale. Sono solo appassionatamente curioso.

 

 

L’invenzione non è il prodotto del pensiero logico, anche se il prodotto finale è legato a una struttura logica.

 

 

La scienza può fiorire solo in un’atmosfera di libertà di parola.

 

 

Ave all’uomo che ha vissuto la vita aiutando sempre gli altri, non conoscendo la paura, e al quale sono estranei l’aggressività e il risentimento.

 

 

Un uomo felice è troppo soddisfatto del presente per soffermarsi troppo sul futuro.

 

 

Parlo a tutti allo stesso modo, che sia lo spazzino o il presidente dell’università.

 

 

L’uomo sarebbe davvero povero se dovesse essere frenato dalla paura della punizione e dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.

 

 

I grandi maestri morali dell’umanità sono stati, in un certo senso, geni artistici nell’arte di vivere.

 

 

Là fuori c’era questo immenso mondo, che esiste indipendentemente da noi esseri umani e che ci sta davanti come un grande, eterno enigma, almeno in parte accessibile alla nostra ispezione e al nostro pensiero. La contemplazione di questo mondo ci chiamava come una liberazione…

 

Translate into your language
ASH’s Newsletter

Comments
All comments.
Comments