Chesed: La Misericordia

Le primi tre delle dieci sephirot sono gli attributi dell’intelletto, mentre chesed è la prima sephira dell’attributo dell’azione. Nell’albero cabalistico della vita, la sua posizione è sotto Chokhmah, di fronte a Gevurah e sopra Netzach, e gli vengono assegnati quattro percorsi: a chokhmah, gevurah, tiphereth e netzach.

Il Bahir afferma: “Qual è la quarta (enunciazione): La quarta è la giustizia di DIO, la Sua misericordia e la Sua gentilezza con il mondo intero. Questa è la mano destra di DIO”. Chesed manifesta l’assoluta, illimitata benevolenza e bontà di DIO.

In ebraico la parola “chesed” è usata per indicare la gentilezza o l’amore tra le persone, la pia devozionale delle persone nei confronti di DIO. Ma se si parla in merito a DIO questa parola indica anche l’amore o la misericordia di DIO nei confronti dell’umanità, ed è usata molto frequentemente nei Salmi in questo senso, dove tradizionalmente è tradotta con “amore”.

Nella teologia ebraica si usa anche dell’amore di DIO per i figli di Israele, e nell’etica ebraica si usa per l’amore o la carità tra le persone. In quest’ultimo senso la “carità” è considerata una virtù a sé stante, e anche per il suo contributo al tikkun olam (riparare il mondo). È anche considerato il fondamento di molti comandamenti religiosi praticati dagli ebrei tradizionali, in particolare dei comandamenti interpersonali.
Il chasad della radice ha un significato primario di “desiderio ardente e ardente”, usato sia nel senso di “buono, gentile”, sia per antifrasi “vergogna, disprezzo”. Il sostantivo chesed eredita entrambi i sensi, da un lato “zelo, amore, gentilezza verso qualcuno” e dall’altro “zelo, ardore contro qualcuno; invidia, rimprovero”. Nel suo senso positivo è usato per indicare la reciproca benevolenza, la misericordia o la pietà tra le persone, la pietà devozionale delle persone verso DIO, così come la grazia, il favore o la misericordia di DIO verso le persone.
Si trova ben 248 volte nella Bibbia ebraica. Nella maggior parte dei casi (149 volte), la traduzione della Bibbia di King James in Inglese è “misericordia”, per seguire alla lettera la traduzione della LXX. Nel testo ci sono solo due casi del sostantivo in senso negativo, tradotto “rimprovero” nei Proverbi 14, 34 e “cosa malvagia” nel Levitico 20, 17.

Let's stay connected...
Tu puoi fare cose che io non posso fare e anche io posso fare cose che tu non puoi fare, ma insieme possiamo fare grandi cose.