Yesod: Le Fondamenta

Yesod (in ebraico יסוד “le fondamenta”) è un sephirah o nodo nell’Albero della Vita cabalistico, situato vicino alla base dell’Albero, è la sephirah sotto Hod e Netzach, e sopra Malkuth (il regno). È visto come un veicolo che permette il movimento da una cosa o condizione all’altra (il potere di essere connessi con DIO e con gli altri).

Secondo la cabala ebraica, Yesod è il fondamento su cui DIO ha costruito il mondo, e serve anche come un trasmettitore tra le sephirot di sopra e la realtà sottostante. La luce del sephirot superiore si raccoglie in Yesod e viene convogliata verso Malkuth in basso, per questo Yesod è associato agli organi genitali di riproduzione. Gli organi sessuali sono canali tramite cui il seme vitale arriva a fecondare Malkhut, il recipiente femminile che lo deve accogliere. Yesod ha quindi un grande potere di fertilità, di crescita e di sviluppo. Questi tratti sono estesi anche alla figura dello Tzadiq, in quanto egli diventa colui che getta i semi nel terreno fertile della mente e della psiche. Lo Yesod maschile quindi raccoglie le forze vitali della sepirot superiore, e trasmette queste energie creative e vitali nel Malkuth femminile sottostante. I canali di Yesod, Malkuth sono i riceventi. A sua volta, è attraverso Malkuth che la terra è in grado di interagire con la divinità.

Yesod svolge il ruolo di raccogliere e bilanciare le diverse e opposte energie di Hod e Netzach, e anche da Tiferet sopra di esso, immagazzinandole e distribuendole in tutto il mondo. È paragonato alla “stanza dei motori” della creazione.

Dato che Yesod è responsabile dei poteri di comunicazione, connessione e contatto con la realtà esterna all’interno dell’Anima, unificando il mondo materiale di Malkuth con l’altro Sephiroth, alcuni cristiani paragonano Yesod alla terza “persona” della Santa Trinità, lo Spirito Santo. Lo Spirito Santo è definito da alcuni cristiani come un aspetto del DIO trinitario, credendo che lo Spirito Santo sia l’aspetto di Dio che unifica DIO con l’umanità.

Il versetto del Libro dei Proverbi 10, 25 recita: “tzadiq yesod olam” che significa: “il giusto è il fondamento del mondo”, così la sfera di Yesod è correlata anche alla figura dello Tzadiq, il Giusto.

Let's stay connected...
Tu puoi fare cose che io non posso fare e anche io posso fare cose che tu non puoi fare, ma insieme possiamo fare grandi cose.